Descrizione Progetto

ALBANIA

Con l’inizio dei bombardamenti NATO sulla Jugoslavia il 24/03/1999 viene provocata un’accelerazione dell’esodo dei profughi dalla regione del Kosovo verso l’Albania.

Il governo italiano decide di intervenire con l’obiettivo di assistere c/a 25.000 profughi kosovari.

Il 28 Aprile viene aperto, dopo Kukes e Durazzo, il “villaggio delle regioni” a Valona con una tendopoli per 5200 profughi e un ospedale da campo dell’Associazione nazionale alpini dove per precedente convenzione, hanno prestato la loro opera quasi tutti i componenti del GCU con turni di 15-20 giorni.

Nell’ultimo turno come direttore dell’Ospedale da Campo era il prof. Evangelista che ha avuto il compito di inventariare tutto il materiale ( sanitario e logistico ) e donarlo a nome del governo italiano alle istituzioni sanitarie albanesi.

0
Fair Trade Farms
0.9M
Donated
Donate Now
Realize the wealth of sympathy, the kindness and generosity hidden in the soul of a child.
DANIEL CROSS • EXECUTIVE DIRECTOR

Annual Month of Giving

Always Do Your Part
HELPING OTHERS
0
0
0
0
giorni
0
0
Hrs
0
0
min
0
0
sec

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Praesent ac nibh vestibulum, laoreet ipsum quis, vestibulum nisi. Curabitur non mi et turpis pharetra vulputate. Ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Praesent ac nibh vestibulum, laoreet ipsum quis, vestibulum nisi.Curabitur non mi et turpis pharetra vulputate. Cras consequat, risus nec commodo vehicula, nisi est laoreet leo, ac convallis nisi nibh id velit.

INSIEME FACCIAMO LA DIFFERENZA

Finché persistono povertà, ingiustizia e disuguaglianza, nessuno di noi può veramente riposare. Non ci vuole molto per cambiare una vita,
mettiti in contatto oggi e inizia a fare la differenza.

ENTRA NEL GCU
DONAZIONE